Ipercheratosi o Callosità

Per callosità si intende un aumento eccessivo dello strato epiteliale della cute con ispessimento.
Vi sono diversi esempi in campo medico:

  • Callo
  • Eczema
  • Lichen planus

Inoltre esiste anche un’altra forma denominata ipercheratosi subungueale o callosità subungueale che interessa le unghie.
La localizzazione del callo dipenderà, quindi, o dal tipo di piede o da una condizione patologica dell’osso sottostante che può essere dovuta ad una miriade di fattori. Il trattamento del callo deve prevedere una cura professionale di routine da parte del podologo che consiglia controlli periodici (mensilmente) sia per i calli duri (elomi) che per i calli molli (elomi). La terapia podologica consiste:

  • Nella pulizia chirurgica degli accumuli ipercheratosici (callosità) e nella riduzione della pressione su queste regioni prominenti;
  • Nel verificare che nella scarpa lo spazio tra le dita sia adeguato;
  • Nel consigliare l’uso di cuscinetti personalizzati in silicone o dei feltri.
  • ipercheratosi01
  • ipercheratosi02
  • ipercheratosi03